Hai paura anche tu? La febbre è parte della vita!

Quello che molte persone non sanno: La febbre è una reazione di cura del corpo e quindi molto importante.
Quello che molte persone non sanno: La febbre è una reazione di cura del corpo e quindi molto importante Photo Credits: Pixabay / fotomontaggio Servizio Media Word e Fotografie

Una cosa deve essere lasciata all’industria farmaceutica: negli ultimi anni sono riusciti a creare un’atmosfera di paura e isteria. Quasi ogni malattia è legata a notizie mortali, la paura profonda è suscitata. Questo è l’unico modo per raggiungere le persone e far sì che compiano i passi che vogliono. Chiunque si muova per la sua strada viene rapidamente insultato come irresponsabile e disciplinato per azioni irresponsabili. E così quasi ogni persona che vive fuori dalla naturopatia reagisce con profonde paure del pericolo sconosciuto: la febbre.

Come è possibile che la società moderna creda ancora nella favola della febbre malvagia?

Pubblicità

Bene, perche’ la stanno convocando. Da un lato, la società ama i prodotti biologici, il benessere degli animali e la conservazione della natura – ma quando si tratta del proprio corpo, si trova di fronte a un libro con sette sigilli e può essere tirato in qualsiasi direzione. Questo sviluppo ha portato ad una situazione in cui le madri si fanno prendere dal panico per vedere un medico quando il loro bambino ha una febbre di 38°C. Gli adulti vanno anche con una prescrizione medica e sono troppo felici di prendere antibiotici immediatamente se hanno l’influenza. Il fatto che l’aumento del numero di batteri nella pratica dei bambini può essere molto più pericoloso per l’organismo già malato viene semplicemente represso. E sebbene la scienza certifichi anche che una temperatura corporea di almeno 38,5 °C è necessaria per uccidere gli agenti patogeni, anche la temperatura elevata viene immediatamente soppressa. La paura della febbre è attualmente più grande del buon senso. Quanto sia seria la paura della febbre è dimostrato dal fatto che è uno dei motivi più comuni per visitare lo studio medico.

L’uomo ha sviluppato la capacità di credere solo in ciò che vede. Quindi la febbre è considerata il colpevole. Il vero cattivo, tuttavia, non è nel corpo.

Mito Febbre

Negli ultimi decenni, alla febbre è stata attribuita una funzione costantemente negativa. Pericoloso, ridurre immediatamente – e ciò che non è stato descritto per demonizzare una reazione completamente normale e necessaria. Altrettanto fuorviante è il presupposto che la febbre è responsabile delle malattie e deve quindi essere abbassata più rapidamente. Qui appare sempre più volte l’immagine della madre, che è ansiosa di ridurre la febbre nel bambino con una miniera dolorosa. Che errore! Perche’ e’ il contrario. L’aumento della temperatura corporea indica che nell’organismo sono già presenti batteri o agenti patogeni, che a loro volta possono causargli la malattia. La febbre assume il compito di uccidere questi agenti patogeni e può quindi essere considerata una reazione di guarigione naturale.

Senza la febbre, l’umanità probabilmente non esisterebbe oggi

Questa capacità non è un’invenzione dei tempi moderni. Al contrario. Reazioni con temperature corporee elevate esistono da milioni di anni, i ricercatori sospettano un’origine di circa 600 milioni di anni. Questa impressionante età corrisponde approssimativamente al tempo dello sviluppo del mondo animale circa 540 milioni di anni fa. La reazione immunitaria è nota anche nel mondo animale, ad esempio negli anfibi, nei mammiferi, nei rettili e persino nei pesci! Anche gli insetti possono sviluppare una sorta di febbre e quindi migliorare la loro sopravvivenza o addirittura la guarigione delle infezioni. Fondamentalmente è più che triste che un normale processo dell’organismo sia descritto come altamente pericoloso.

Perché priviamo l’organismo della capacità di guarire da solo?

I farmaci assumono spesso il compito dell’organismo: uccidere l’agente patogeno o i batteri. Tutti sanno come si sente durante un’influenza: floscio, stanco, sfinito, privo di fame, febbre e voglia a dormire. Queste sono tutte condizioni che inevitabilmente mandano un bambino o un adulto a letto per riprendersi. Proprio così. Perché già un vecchio proverbio dice: “Dormire è la migliore medicina. Dal punto di vista tecnico di marketing un debakel, perché con tali Slogans può essere guadagnato ora davvero senza soldi. Ma i medici si affidano sempre alla medicina moderna e ai farmaci corrispondenti. Invece di andare a letto, gli antibiotici aiutano il paziente a rimettersi in piedi. Diversi studi dimostrano che i farmaci antipiretici spesso raggiungono l’obiettivo opposto e causano complicazioni. Ad esempio, uno studio del 1989 ha dimostrato che la somministrazione di paracetamolo a bambini di età compresa tra uno e dodici anni con varicella ha portato ad una maggiore durata della malattia. Fonte: (https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/2656959?dopt=Abstract)

Un altro studio del 2005 è stato interrotto a causa di un aumento del tasso di mortalità. Capisci cosa significa? Si trattava di pazienti con febbre che sono stati trattati in un’unità di terapia intensiva per traumi. I due gruppi di volontari da confrontare hanno sviluppato risultati drammatici: Il tasso di mortalità è stato di 7:1, perché sette pazienti sono morti durante la terapia aggressiva contro la febbre – conclusione dello studio. Fonte: (https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16433601?dopt=Abstract)

Metodi di guarigione impressionanti: febbre contro il cancro

Al contrario, ricercatori e medici stanno già iniziando a utilizzare la reazione di guarigione come terapia. Questo è il caso dell’immunoterapia PAMP, che può essere utilizzata per curare il cancro. Anche se anche uno studio sulla sicurezza conferma i risultati positivi del nuovo approccio terapeutico, il trattamento con la febbre non è ancora stato accettato. Secondo il Prof. Dr. Uwe Hobohm, le linee guida che i medici e gli ospedali sono riluttanti ad aggirare sono di intralcio, anche se sono considerati solo come proposte di trattamento e non come obblighi.

In caso di febbre, si deve mantenere la calma

Pubblicità

La febbre non è il demone nero dell’umanità. Chi è malato dovrebbe sdraiarsi a letto e riposare. In questo articolo abbiamo deliberatamente deciso di non parlare di casi individuali, che sono spesso e volentieri utilizzati per certificare il pericolo di febbre. Questo articolo non può essere una guida alle misure da adottare in caso di febbre, ma piuttosto un suggerimento per guardare con occhio vigile ai processi naturali della natura.

altre fonti:

https://de.wikipedia.org/wiki/Präkambrium

https://de.wikipedia.org/wiki/Fieber

http://www.bionity.com/de/news/1154656/krebs-erfolgreich-mit-fieber-behandeln.html

http://www.pamp-therapie.de/referenzen/reuter-2018-translat-oncol.pdf

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


I confirm

*


*

code